CRONACA Un furgone come ariete, nuova spaccata all’Unieuro di Cavenago
L’ingresso laterale del centro dell’elettronica da cui sono entrati i ladri

CRONACA Un furgone come ariete, nuova spaccata all’Unieuro di Cavenago

I ladri tornano in azione nel punto vendita di elettronica a tre settimane di distanza

Nuova spaccata all’Unieuro di Cavenago, a sparire sono alcune Playstation e cellulari. Altro ingresso con furto quindi nel polo dell’elettronica di via Barbarossa, con il blitz che è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, a tre settimane di distanza dalla prima infrazione ad opera di una banda di malviventi. In quel caso ad andare in frantumi la vetrata che ospita l’ingresso principale dell’Elettrocenter Cabrini.

Alcune notti fa invece ad essere preso di mira un portone laterale che dà sempre su via Barbarossa. Entrati nella struttura, i malviventi, sicuramente più uomini, hanno sottratto quanto si sono trovati davanti. Pochi colli secondo una prima stima, visto che l’Unieuro cavenaghino a livello di elettronica e tecnologia mantiene un numero ristretto di scorte e faceva ancora i conti della precedente spaccata.

Per poter penetrare nell’Elettrocenter, punto di riferimento per la comunità locale e non solo, i ladri hanno utilizzato il classico mezzo pesante lanciato come ariete contro il portone da sfondare. Lo stesso furgone era stato rubato proprio alcune ore prima in un vicino comune sempre del Lodigiano.

Al loro arrivo i militari dell’Arma, mentre davano il via alle indagini, sono riusciti a risalire al proprietario del mezzo sottratto, a cui è stato poi riconsegnato.

Per cercare invece di individuare la banda che ha rubato i prodotti tecnologici, i carabinieri si stanno servendo delle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’area e ai varchi dei comuni confinanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA