Crespiatica, muore l’atleta “Andreone”
Andrea Aiolfi di Crespiatica

Crespiatica, muore l’atleta “Andreone”

Aiolfi se n’è andato a 59 anni, era iscritto alla No limits

Andrea Aiolfi, 59 anni, di Crespiatica è volato in cielo il 25 luglio. A piangere la sua scomparsa inaspettata è tutta la comunità di Crespiatica, dove viveva con la sorella, come riferisce il sindaco Carlo Alberto Rizzi.

«Ha sempre saputo farsi amare da tutti in paese».

Atleta della società sportiva dilettantistica “No limits”, Andrea si era fatto strada nello sport collezionando medaglie e riconoscimenti: «Lo chiamavamo tutti “Andreone” per via della sua stazza - ricordano la presidente Alessandra Sanna e sua vice Elena Viviani della “No limits” -. Si era avvicinato allo sport nel 2001: delle esperienze dei giochi nazionali a Roma, alle trasferte invernali sulle ciaspole, era passato poi all’atletica e alle bocce».

Ma a rimanere nel cuore di chi l’ha conosciuto, sarà la semplicità di una persona caparbia che faceva sorridere con i ritornelli che amava canticchiare, felice.

L’approfondimento nell’articolo di Lucia Macchioni, in edicola sul «Cittadino» del 2 agosto 2022


© RIPRODUZIONE RISERVATA