CRESPIATICA «Mia mamma è stata travolta, chi ha visto mi dica come è successo» VIDEO
I rilievi dopo l’incidente

CRESPIATICA «Mia mamma è stata travolta, chi ha visto mi dica come è successo» VIDEO

Accorato appello della figlia della 53enne investita mentre era diretta a Lodi in bicicletta, che versa in gravissime condizioni

«Chi ha visto la scena dell’incidente di lunedì mattina mi contatti per favore, la persona investita è mia mamma». Questo l’accorato appello via social di Sarah, figlia di G. G., la 53enne di Crespiatica travolta sulla 235 a Corte Palasio. Era in sella alla sua bicicletta diretta a Lodi, per andare al lavoro.

Le condizioni della donna restano disperate.È ricoverata in terapia intensiva al Policlinico San Matteo di Pavia a seguito di gravi traumi al cranio, al viso e a una spalla.

La 53enne, molto conosciuta nel suo paese e a Lodi, città dove lavora e che ha sempre raggiunto in bicicletta, indipendentemente dalle condizioni meteo, qualche mese fa, con una lettrera al «Cittadino», aveva denunciato la pericolosità di quel tratto di provinciale, così come da tempo fanno i sindaci di Crespiatica e Corte Palasio.

G. G. è stata travolta da una Fiat Tipo condotta da un 40enne di Monte Cremasco, che si è fermato per prestare i soccorsi e che procedeva nella medesima direzione della ciclista. Le indagini sull’accaduto sono in corso, mentre Sarah rivolge un appello: «Chi ha visto, mi dica cosa è successo a mia mamma».

Leggi l’approfondimento sul «Cittadino» di mercoledì 21 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA