COVID Tutta la regione rischia la zona rossa, «ma nel Lodigiano non ci sono criticità»
L’assessore regionale Pietro Foroni

COVID Tutta la regione rischia la zona rossa, «ma nel Lodigiano non ci sono criticità»

L’assessore Foroni: «Cercare di frenare il contagio con misure più restrittive puntuali può rivelarsi un’arma utile»

Arancione, arancione rafforzato o scuro, rosso. La Lombardia si tinge di colori accesi per il Covid, e crescono le preoccupazioni per la decisione di venerdì che potrebbe collocare l’intera regione in zona rossa. «I dati non sono buoni e le proiezioni indicano un peggioramento, ma in realtà è tutta la situazione italiana che sta peggiorando rapidamente. Aspettiamo venerdì per capire cosa accadrà, prevederlo oggi è molto complicato» commenta l’assessore regionale alla Protezione Civile Pietro Foroni.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 4 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA