COVID Troppi contagi: stop alle visite        dei famigliari negli ospedali
Gli ospedali del Lodigiano tornano a chiudere le porte ai famigliari

COVID Troppi contagi: stop alle visite

dei famigliari negli ospedali

Si torna al periodo più buio, quando erano ammesse solo le videochiamate

Sospese le visite dei parenti negli ospedali lodigiani. Dopo vari tentativi di resistere a un’altra chiusura delle visite agli ammalati ricoverati nei reparti dei 4 ospedali dell’Asst, sabato la direzione medica ha preso la decisione. E le visite sono state sospese. Con la diffusione dei contagi in atto, ha fatto sapere la direzione, tenendo aperto si rischiava di provocare nuovi contagi. La chiusura delle visite aveva costituito uno degli aspetti più drammatici durante la prima ondata pandemica. Le videochiamate e la vicinanza affettuosa degli operatori erano importanti, ma non sufficienti. Una situazione che si sperava di non vivere più, e invece, non è stato così. Solo i pazienti più gravi hanno diritto alla visita dei famigliari, concordata con i medici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA