Covid, tra Natale e vigilia 960 positivi in più nel Lodigiano e 14.403 nel Milanese

Covid, tra Natale e vigilia 960 positivi in più nel Lodigiano e 14.403 nel Milanese

In Lombardia la crescita del numero dei nuovi casi rispetto al giorno prima è però in assestamento nonostante l’aumento dei tamponi eseguiti

Trecentottantuno il 23 dicembre, 468 la vigilia, 492 comunicati il giorno di Natale: è l’impressionante progressione dei tamponi risultati positivi al virus del Covid-19 in provincia di Lodi, in linea con l’andamento di Milano e provincia, che è stato di 5.587 nuovi positivi il 23 dicembre, 7.033 il 24 e 7.370 nei numeri del bollettino di Natale. Una serie che per la Lombardia vale 12.913 nuovi positivi con 45 morti il 23, 16.044 con 28 morti il 24, 17.332 con 38 decessi il 25. E che a livello nazionale è per il 23 dicembre di 44.595 nuovi e 168 morti positivi al virus, 50.599 e 141 vittime il 24 e 54.762 nuovi positivi e 144 morti il giorno di Natale. A livello nazionale sono 500.544 gli attualmente positivi, su 60 milioni e mezzo di abitanti, il che significa che ogni 120 persone dimoranti nel Bel Paese una è in quarantena o ammalata.In Lombardia, con poco meno di dieci milioni di abitanti, l’ultimo dato degli attuali positivi è di 116.681, cioè un attualmente positivo ogni 85 persone nel territorio regionale.

Guardando ai dati di Milano e Lodi in particolare si osserva che l’incremento dei numeri ha avuto un rallentamento, solo nei prossimi giorni si capirà se sia dovuto a variazioni nel trend epidemico oppure nei numeri e nella tipologia dei candidati ai tamponi, che sono stati 205mila in Lombardia in relazione ai dati del 23 dicembre, 208mila per quelli del 24 e 220.284 per il giorno 25.


© RIPRODUZIONE RISERVATA