Covid, le mafie infiltrate nell’economia
Uomini della Dia

Covid, le mafie infiltrate nell’economia

L’allarme lanciato da Assolombarda tocca anche Lodigiano e Sudmilano: tante le aziende indebolite e a rischio

L’infiltrazione di ’ndrangheta, mafia siciliana, camorra napoletana e criminalità pugliese nelle imprese lombarde indebolite dalla crisi del Covid-19 è una certezza, e i settori della gestione dei rifiuti, della sanità e dei servizi sono gli ambiti più a rischio: è quanto emerso ieri mattina dal convegno on line sul web magazine Genio e Impresa e intitolato «Le infiltrazioni mafiose ai tempo del Covid-19» promosso da Assolombarda.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 22 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA