Covid, la scorsa settimana oltre 10mila lodigiani positivi
Le cure in ospedale

Covid, la scorsa settimana oltre 10mila lodigiani positivi

Numeri mai visti in precedenza, ora la situazione sta migliorando

Nel Lodigiano la settimana scorsa si sono raggiunti e superati i 10mila positivi attivi contemporaneamente, un numero mai visto in passato nelle precedenti ondate. Nel corso della seconda, a dicembre 2020, si era arrivati a oltre 1500, un numero di attuali positivi oggi superato dalla sola Lodi città. I dati sono stati raccolti dal coordinamento dei sindaci svolto da Giovanna Gargioni, primo cittadino di Borghetto e referente territoriale in Ats.

«Ci sono due considerazioni sui numeri: la raccolta dei dati non avviene in stretta contemporaneità per tutti i Comuni e i valori cambiano rapidamente, negli ultimi giorni si è imboccata la strada della discesa - spiega Gargioni -. Inoltre, se è vero che si tratta di numeri mai visti in precedenza e quindi impressionanti, è anche vero che nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di persone positive asintomatiche o paucisintomatiche, con pochi ricoveri, segnale che la buona diffusione delle vaccinazioni tra la popolazione nel Lodigiano qualche beneficio lo porta».

Per capire quanta differenza intercorra nell’arco di pochi giorni, il dato di Codogno di 801 positivi di giovedì, sabato era sceso già sotto i 700. Al contrario il dato di Casale di 638 è quello disponibile ieri, mentre a metà della settimana scorsa i contagiati veleggiavano attorno agli 800. Tuttavia, i dati comune per comune ci danno una fotografia della situazione la settimana scorsa, nella fase di picco della pandemia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA