Covid in Lombardia: boom di casi ma è la Regione che riallinea i dati

Covid in Lombardia: boom di casi ma è la Regione che riallinea i dati

Tasso di positività al 29 per cento con il recupero dei tamponi che non erano stati conteggiati martedì

Boom di casi Covid in Lombardia che registra nelle ultime 24 ore 25.132 nuovi casi a fronte di 84.452 tamponi effettuati per un tasso di positività del 29,7%. È quanto emerge dal bollettino della Regione che comunica 9 nuovi decessi per un totale di 40.816 da inizio pandemia. Salgono anche i ricoveri: 21 (+4) in terapia intensiva e 854 (+17) in reparto.

Ma sui numeri di oggi pesa il «riallineamento» sul bollettino di martedì, i cui dati risultavano incompleti. Infatti, nonostante al martedì di solito si registrino i dati più alti dell’intera settimana, martedì 28 giugno i valori assoluti del contagio erano stati addirittura inferiori a quelli di lunedì. Da Palazzo Lombardia avevano spiegato che c’era stato un errore sulla rendicontazione dei tamponi. Ci si aspettava, quindi, che già il bollettino di mercoledì 29 portasse a un riallineamento dei dati, anche sulle singole province, col recupero di quanto non comunicato il giorno precedente.Milano è la provincia che registra più casi, 9.212 di cui 3.779 a Milano città; seguono Brescia (2.700), Monza e Brianza (2.348), Varese (2.175), Bergamo (1.675), Pavia (1.544); Como (1.327), Mantova (998), Lecco (871), Cremona (700), Lodi (521) e Sondrio (309).


© RIPRODUZIONE RISERVATA