Covid a scuola, classi isolate  al Cazzulani, all’Ada Negri e alla primaria di Montanaso
vLa biblioteca della Cazzulani

Covid a scuola, classi isolate

al Cazzulani, all’Ada Negri e alla primaria di Montanaso

Tra giovedì e venerdì sono scattate le procedure di quarantena

Da ieri mattina una classe del Cazzulani si ritrova in quarantena. Come spiega il dirigente Demetrio Caccamo, è stata attivata la didattica a distanza. Stessa situazione, ma a partire da giovedì, per una classe dell’Ada Negri. «Grazie ai mezzi tecnologici siamo riusciti a informare entro le 21.15 di giovedì tutti i genitori, che così hanno tenuto i figli a casa - spiega Caccamo -. Tutto ha funzionato, anche perché avevamo pianificato tutto. Al momento stiamo attenzionando un’altra classe». Caccamo sottolinea che ci si muove all’interno di uno scenario pazzesco: «È una sperimentazione continua, sei sempre sul pezzo. Quel che certo è che il Cazzulani ha bisogno del terzo piano, ci servono spazi e mi sto battendo per questo». All’Ada Negri, la dirigente Elena Camminati commenta: ««È molto faticoso, perché si lavora senza il libretto delle istruzioni, visto che una cosa simile non è mai capitata prima. Si lavora seguendo le indicazioni, che sono in continuo aggiornamento».

A Montanaso, 23 alunni della primaria Gramsci sono in quarantena. «Una situazione che speravamo non dovesse capitare ma a cui eravamo preparati – hanno dichiarato Luca Ferrari, il sindaco e Camminati, dirigente del primo circolo -. La classe è stata sanificata e chiusa fino al termine dell’isolamento fiduciario. Ora siamo in attesa delle istruzioni da parta di Ats, ma comunque il clima a scuola rimare sereno perché abbiamo piena fiducia nell’operato del personale e del corpo docenti che ha sempre rispettato rigorosamente i protocolli».


© RIPRODUZIONE RISERVATA