Coronavirus, l’Italia vola oltre i 10mila casi, in Lombardia sono 2.419, la percentuale positivi/tamponi balza al 7,2%, a Lodi altri 55 casi, 1.319 tra Milano e provincia

Coronavirus, l’Italia vola oltre i 10mila casi, in Lombardia sono 2.419, la percentuale positivi/tamponi balza al 7,2%, a Lodi altri 55 casi, 1.319 tra Milano e provincia

Eseguiti circa 10mila tamponi in meno del giorno precedente a livello nazionale, ora sono 150.377

Nuovo record di diagnosi di positività al nuovo coronavirus in Italia nei dati comunicati oggi pomeriggio dal Governo e relativi al bilancio finale della giornata di ieri, giovedì: il totale dei nuovi contagi è salito a 10.010 contro gli 8.800 circa di ieri e la Lombardia balza a 2.421, mentre ieri avevano appena superato quota 2mila, un dato che il Governatore Attilio Fontana per ora non commenta. La Campania è a 1.261, solo ieri aveva superato la soglia ritenuta critica di 1000 che aveva portato alla decisione di chiudere la maggior parte delle scuole fino alla fine di ottobre, sollevando raccolte di firme e proteste «perchè i contagi arrivano da fuori».

Riguardo alla Lombardia, i nuovi tamponi effettuati sono stati 30.587, i nuovi casi positivi: 2.419 (di cui 191 ’debolmente positivi’ e 21 a seguito di test sierologico), i guariti/dimessi +334 in più, c’è un ricovero in meno in terapia intensiva dove restano 71 i letti occupati, aumentano i ricoverati non in terapia intensiva che salgono a 834 (+108). Altri 7 i morti (totale lombardo da inizio pandemia 17.044.

I nuovi casi per provincia: Milano: 1.319, di cui 604 a Milano città; Bergamo: 38; Brescia: 105; Como: 190; Cremona: 32; Lecco: 64; Lodi: 55; Mantova: 31; Monza e Brianza: 183; Pavia: 120; Sondrio: 16; Varese: 158.


© RIPRODUZIONE RISERVATA