Cornegliano assediata dai ladri, dodici box presi d’assalto nel blitz notturno
Cornegliano, furti nei box (archivio)

Cornegliano assediata dai ladri, dodici box presi d’assalto nel blitz notturno

La denuncia dei residenti alla Muzza, almeno cinque vie sono state prese di mira

Almeno 5 vie per più di una dozzina di box aperti e vandalizzati. Forse è stata solo una la persona entrata in azione nelle ultime due notti a Cornegliano. I blitz sarebbero andati a segno nelle notti tra domenica e lunedì e in quella successiva, con almeno una dozzina di basculanti rotte, aperture forzate o “semplici” rotture tra le fessure dei box. Da quanto appreso, in alcuni casi, chi è entrato in azione ha preferito prima vedere cosa fosse presente all’interno del garage, divaricando alcune delle fessure presenti sulle porte.

Più che Cornegliano Laudense, ad essere colpita è stata la frazione Muzza, in particolare la zona conosciuta come “dei monti”, tra via Sant’Angelo, viale Olimpia e il centro sportivo: via Monte Bianco, via Monte Rosa, via Monte Cervino e via Gran Sasso quelle finite nel mirino, a cui si aggiunge via Monsignor Rinaldi, situata sempre nella medesima zona e che funge da collegamento tra il centro della grande frazione e le provinciali 187 e 188. I furti e i tentativi di ingresso sono avvenuti tutti durante le ore buie, quando nessuno ha sentito nulla. Ma, a quanto sembra, dove non sono arrivati gli occhi umani sono arrivati quelli delle telecamere di videosorveglianza. Alcune telecamere di privati infatti avrebbero ripreso un uomo che si aggirava nei pressi delle vie colpite, avvicinandosi anche ad alcuni box. In alcuni di questi non è stato asportato nulla, mentre in altri a sparire è quanto di valore presente sulle auto o su vari mobili e scaffali. Tante le famiglie colpite: alcune hanno presentato denuncia o sono pronte a farlo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA