Controlli tra Mulazzano e Galgagnano,  fermato un 40enne con la cocaina nelle scarpe
La droga sequestrata durante uno dei controlli della polizia locale

Controlli tra Mulazzano e Galgagnano,

fermato un 40enne con la cocaina nelle scarpe

Operazione della polizia locale mercoledì per tenere sotto controllo le zone di spaccio

Operazione anti-droga in questi giorni tra Mulazzano e Galgagnano, che ha visto giocare un ruolo di primo piano la polizia locale dei due Comuni. È successo tutto nella giornata di mercoledì quando, dopo aver ricevuto una serie di segnalazioni sullo spaccio di sostanze stupefacenti lungo la strada comunale tra i due centri dell’Alto Lodigiano, gli agenti di Mulazzano e Galgagnano hanno controllato una macchina che procedeva a bassa velocità in via per Quartiano, a bordo della quale c’erano due 40enni. Dopo aver proceduto all’identificazione, i vigili hanno notato un crescente nervosismo nel passeggero, che è stato quindi sottoposto ad una perquisizione personale, al termine della quale nelle sue scarpe è stato trovato un involucro di cellophane contenente cocaina.

Mentre la polizia locale era impegnata nelle operazioni di identificazione, il 40enne ha tentato di nascondere altri due involucri sotto la copertura di un muro di cinta di una proprietà privata, ma il pronto intervento di un agente ha consentito anche il secondo recupero per un totale di 1,38 grammi di cocaina. Con l’aiuto della centrale operativa del 112 di Lodi, sono stati effettuati nuovi controlli, dai quali è emerso che entrambi avevano precedenti di polizia: il tutto grazie anche alla collaborazione dei carabinieri di Zelo, alla fine il passeggero è stato segnalato alla prefettura per violazione della normativa vigente. «Oltre ai cittadini per le costanti segnalazioni, ringraziamo la polizia locale di Mulazzano diretta dal comandante Luigi Pezzano e la compagnia dei carabinieri di Lodi guidata dal maggiore Gabriele Schiaffini, che in questi giorni con il comandante dei carabinieri di Tavazzano Antimo Principe hanno sorvolato a bordo dell’elicottero del nucleo di Orio al Serio Quartiano e Galgagnano per fotografare le aree segnalate come zone di spaccio e comprendere così le vie di fuga utilizzate dai pusher - dichiarano i sindaci di Mulazzano Silvia Giudici e Galgagnano Benedetta Pavesi -: tutto questo testimonia la grande disponibilità delle forze dell’ordine nei confronti delle nostre esigenze, che è confermata anche dalle altre stazioni dell’Arma, come ad esempio quella di Zelo Buon Persico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA