Controlli norme anti Covid, in azione i carabinieri di Borghetto e Lodi Vecchio

Controlli norme anti Covid, in azione i carabinieri di Borghetto e Lodi Vecchio

Due denunciati e sei sanzionati tra domenica e lunedì

Due denunciati e sei sanzionati per inosservanza delle norme anti Covid19 al termine del servizio ad Alto Impatto messo in atto dai carabinieri della compagnia di Lodi. Presenti sul territorio tra domenica e lunedì i militari dell’Arma delle stazioni di Lodi Vecchio e Borghetto. Tra i deferiti risulta un 41enne della provincia di Piacenza che, a bordo di un’auto non di sua proprietà, e senza patente dal 2015, si è rifiutato di sottoporsi ai test per accertarsi che non avesse assunto sostante stupefacenti. Non l’aveva mai conseguita invece la patente un 38enne di Milano di nazionalità tunisina. L’uomo è stato fermato a Lodi Vecchio lungo la sp115. A bordo dell’auto c’erano anche un 27enne tunisino e un 39enne, della stessa nazionalità, della provincia di Bergamo, sanzionati perché trovati lontani dal domicilio senza comprovato motivo. Erano invece alla caccia di una dose lungo le colline di Graffignana un 40enne di San Fiorano e un 38enne di Fino Mornasco, pizzicati dai carabinieri e multati per violazione delle normative anti contagio. Non indossavano invece i dispositivi di protezione un 18enne ed un 19enne di Casaletto, intercettati nella frazione di Mairano senza alcuna necessità. Durante l’attività sul territorio, sono stati sequestrati un furgone di una Onlus con sede a Lodi, trovato in stato d’abbandono a Massalengo, e due ciclomotori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA