CODOGNO Rilancio del Soave, si riparte dal bando Cariplo
L’ex ospedale Soave

CODOGNO Rilancio del Soave, si riparte dal bando Cariplo

Diventerà un hub della cultura per l’intera Bassa

Il progetto della Fondazione Feltrinelli per una “factory della cultura” all’ospedale Soave di Codogno è stato potenziato con la riqualificazione del giardino e il restauro del cancello e candidato dal Comune ai Fondi Emblematici di Fondazione Cariplo e Regione Lombardia. Dopo il finanziamento mancato al bando regionale “Valorizzazione Culturale” riferito alle infrastrutture, l’amministrazione comunale di Codogno sostenuta dai comuni di Fombio, San Fiorano, Maleo e Castiglione d’Adda rilancia e punta ad aggiudicarsi parte degli 8 milioni di euro destinati quest’anno dagli “Emblematici” alla provincia di Lodi.

«Il Comune di Codogno con il supporto di altre realtà comunali limitrofe presenta quello che è un progetto di valorizzazione, con partner tecnico Fondazione Feltrinelli, nel quale siamo riusciti a inserire anche sfaccettature migliorative come il recupero del giardino e della cancellata – spiega il primo cittadino Francesco Passerini -. Il cuore pulsante è quel seme della cultura che vuole essere propagato sul territorio lodigiano, cercando di portare un luogo dove anche le massime espressioni nazionali e internazionali possano sostenere le realtà e le eccellenze di tutta la Bassa lodigiana ma anche di un territorio molto più esteso, per un progetto che va oltre i confini comunali». Il file è stato caricato mercoledì mattina dagli uffici comunali sulla piattaforma dedicata di Fondazione Cariplo ed entro fine anno si saprà se è stato finanziato. Il quadro economico è di 1 milione 259 mila euro e la richiesta presentata al bando di 1 milione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA