Codogno, la piccola Zoe ora fa il tifo per Alex Zanardi
Zoe Bassanini, l’11enne di Codogno che è rimasta vittima di un incidente stradale a San Rocco al Porto nel 2018: ora fa il tifo per Zanardi

Codogno, la piccola Zoe ora fa il tifo per Alex Zanardi

La 11enne nel 2018 è stata operata alla testa come l’atleta di handbike, a seguito di un drammatico incidente stradale

L’8 agosto del 2018 Zoe, oggi 11enne, è rimasta vittima di un grave incidente stradale all’altezza di San Rocco al Porto, quando l’auto dei suoi genitori è stata travolta dalla vettura alal cui guida era un uomo in stato di ebrezza alcolica. Per tornare alla vita Zoe ha dovuto lottare duramente. È stata anche operata alla Testa, proprio come Alex Zanardi, il campione di handbike e di coraggio. La bambina che ha vissuto le stesse ore di ansia che stanno accompagnando il campione di handbike lancia un messaggio di forza, di coraggio e di speranza ai familiari di Zanardi e a tutti coloro che stanno attraversando lo stesso incubo.

Zoe dovrà tra l’altro affrontare un’ulteriore operazione all’occhio sinistro. Inoltre, a causa del covid-19, il processo che era fissato per la primavera 2020 è slittato a novembre 2020. Due anni dopo quel tremendo impatto, dunque, non è ancora finita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA