CODOGNO Il parco di villa Polenghi tornerà al suo antico splendore
Il parco di villa Polenghi

CODOGNO Il parco di villa Polenghi tornerà al suo antico splendore

I lavori di pulizia hanno liberato dalla vegetazione le antiche fontane e le panchine di pietra

Un importante risultato e una grande soddisfazione: sta rinascendo il parco di villa Polenghi, che sarà riportato al suo antico splendore. Si sono conclusi mercoledì i lavori che hanno portato una profonda pulizia dell’area, che adesso è pronta per la riqualificazione.

Il parco, rimasto chiuso per decenni, costituisce un vero tesoro in città, dal punto di vista storico ma anche naturalistico, con al suo interno essenze rarissime e quindi da tutelare. «È un gioiellino - osserva il sindaco Francesco Passerini -. Noi lo abbiamo acquisito a novembre 2021, ma l’interessamento e le valutazioni erano iniziate molto prima». Il raggiungimento del primo obiettivo, costituito dalla pulizia, è quindi qualcosa di davvero importante. «Abbiamo anche le ex scuderie, al cui ingresso è ancora visibile una bellissima testa di cavallo. Per la loro riqualificazione abbiamo presentato un progetto da 526mila euro a un bando regionale che finanzia il 50 per cento».

Durante la pulizia sono tornate a rivedere la luce le meravigliose fontane e ciò che resta delle panchine in pietra. «La vegetazione e rifiuti di ogni tipo avevano ricoperto tutto - continua il sindaco -. Abbiamo tagliato anche il bambù a zero in modo che possa ricrescere nel modo migliore».

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA