CODOGNO Farfalle luminose in centro città: «Speriamo siano di buon auspicio»
Gli operai al lavoro martedì mattina in centro per l’installazione delle farfalle

CODOGNO Farfalle luminose in centro città: «Speriamo siano di buon auspicio»

Le installazioni dopo il successo nell’estate 2019 degli ombrelli a testa in giù

C’è chi è riuscito a vederci dentro i “bretzel”, il tipico pane alsaziano dalle estremità annodate. Per le ali traforate, si può immaginare. Chi le patatine Cross, quelle a quadratini, ed era un altro osservatore fantasioso e probabilmente a digiuno. Una casalinga rivolgendosi a un’amica: «Assomigliano ai profuma-biancheria, non credi?», ha commentato. E una ragazza, più semplicemente: «Belleeeeee - con la “e” lunga -. Qualcosa di nuovo in via Roma». Commenti, sorrisi, letture deperiane, le luminarie pasquali ieri mattina hanno catturato l’attenzione di tutti. E anche i più distratti non hanno potuto fare a meno di sollevare il capo e fermarsi almeno un attimo a guardare le collane di farfalle montate in via Roma, via Vittorio Emanuele e nelle vie laterali. Con una scenografia speciale al parco di piazza Cairoli, dove i lepidotteri hanno mostrato il massimo dello splendore appena calata la sera, puntinando di luce le chiome degli alberi.

«Tempi rispettati – scandisce il sindaco Francesco Passerini, memore dell’impegno a installare le luminarie entro il venerdì pasquale -. Siamo felici di portare queste installazioni permanenti che sono un simbolo di vita, leggerezza, trasformazione del futuro, con la speranza che questo periodo sia giunto al termine e l’estate ci faccia finalmente volare». L’idea di ”decorare” le strade come a Natale nei mesi estivi parte dal 2019, quando il centro cittadino fu tempestato da una pioggia di ombrelli appesi a testa in giù. «Hanno avuto un bel successo, poi l’anno scorso le priorità erano altre e non se n’è fatto niente, ma quest’anno speriamo che le farfalle possano essere l’auspicio di un ritorno alla libertà», conclude Passerini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA