CODOGNO Ancora violenze tra giovani: minorenne viene aggredito da un gruppo di coetanei
Nella foto d’archivio un ragazzino vittima di un episodio di violenza a opera di un suo coetaneo

CODOGNO Ancora violenze tra giovani: minorenne viene aggredito da un gruppo di coetanei

Il ragazzino è finito a terra con gli occhiali rotti, sul posto i carabinieri

Scoppia una lite violenta tra giovanissimi all’oratorio San Luigi, un ragazzo finisce a terra con gli occhiali rotti e sul posto accorrono i carabinieri. L’episodio risale al pomeriggio di giovedì 30 dicembre, quando i ragazzi, per motivi ancora da chiarire, hanno avuto un alterco poi finito alle mani. A farne le spese è stato un minorenne aggredito da un gruppo, quindi è stato allertato il 112 e poco dopo sono sopraggiunti i carabinieri. Fortunatamente il giovane non ha riportato ferite, i militari hanno ascoltato lui e i coetanei, e sono stati poi i genitori e dirimere tra loro la controversia. Non è la prima volta che i carabinieri sono chiamati a intervenire in via Cabrini, non all’oratorio ma “alle panchine”, punto di ritrovo delle compagnie di teenagers di fronte a villa Biancardi. Non si contano le segnalazioni pervenute nei mesi estivi dai residenti, esasperati da schiamazzi fino a notte fonda, vandalismi e giri “sospetti”. Una situazione che con l’arrivo dell’autunno è andata scemando, ma che si è trasferita altrove. In piazza Cairoli per esempio, con i commercianti che non più tardi di qualche mese fa hanno denunciato di essere bersaglio di continui dispetti da parte di giovani. Il tema è finito anche al centro dell’ultimo consiglio comunale, con il Partito Democratico sostenuto da Codogno Insieme 2.0 che chiedevano di attivare in città l’educativa di strada. Proposta bocciata dalla maggioranza. Nei giorni scorsi a riportare il problema d’attualità è stata la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Codogno, Cecilia Cugini, parlando di comportamenti aggressivi e atti di bullismo sempre più frequenti tra i ragazzi.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA