CODOGNO All’ospedale torna l’ortopedia e aumentano i letti per i cardiopatici

CODOGNO All’ospedale torna l’ortopedia e aumentano i letti per i cardiopatici

Nei piani dell’Asst il nosocomio della Bassa è confermato polo per acuti

Non solo un reparto di rianimazione all’avanguardia, ma anche il ritorno dell’ortopedia e l’ampliamento dei posti di riabilitazione cardiologica e cardiopolmonare da 14 a 20. Poggia su questi pilastri la programmazione dell’Asst per l’ospedale di Codogno, dove nei giorni scorsi è stata inaugurata l’area rosa che offre una serie di servizi dedicati alla donna in gravidanza e al bambino.

Ma a breve entrerà in funzione anche la nuova rianimazione, dislocata sopra il pronto soccorso e attrezzata con i migliori macchinari oggi a disposizione, una riorganizzazione degli spazi per favorire al massimo le “manovre” sul paziente, nuovi pensili, nuovi monitor e la digitalizzazione della cartella clinica per una consultazione condivisa con i colleghi dell’ospedale di Lodi. Tra gli investimenti fatti di recente sul nosocomio cittadino vi è poi una nuova apparecchiatura per la emo-dialisi. E si sta lavorando per riaprire il reparto di ortopedia al primo piano. Così come è nei piani il potenziamento della riabilitazione cardiologica con quella cardiopolmonare, portando i posti letto da 14 a 20.

Leggi di più sul «Cittadino» in edicola martedì 26 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA