Code al Belgiardino per entrare in piscina

Code al Belgiardino per entrare in piscina

Lodi, due bagnanti si sentono male: interviene il 118

Interviene l’ambulanza al Belgiardino per un malore accusato da una ragazza sulla trentina. Lunghe code sotto al sole, infatti, hanno tramutato quello che doveva essere un sereno pomeriggio di relax in un incubo per i bagnanti, costretti ad attendere il proprio turno, per non perdere il posto e l’opportunità di un tuffo in piscina. Ma poco prima anche un ragazzino di 13 anni era già stato soccorso da una bagnante, infermiera professionale, che per caso ha visto l’accaduto. Cento alla volta, i bagnanti potevano accedere in vasca per il tempo prestabilito per cui le lamentele e i malumori non sono certo mancati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA