Ciclostazione di Lodi, bando deserto:  Il deposito bici è senza gestore
La ciclofficina di viale Pavia

Ciclostazione di Lodi, bando deserto:

Il deposito bici è senza gestore

Palazzo Broletto ora avvierà delle trattative con operatori privati

Va deserto il bando comunale per la concessione della Ciclofficina di viale Pavia e della ciclostazione di viale Trento e Trieste, due servizi per la mobilità sostenibile in città. A questo punto per rilanciare il servizio di deposito e avviare il noleggio pubblico delle bici, l’amministrazione Casanova tramite una trattativa privata ha intenzione di contattare alcuni operatori sul mercato. Fino all’aggiudicazione al nuovo operatore – avevano garantito dal municipio - sarà comunque assicurato il servizio di custodia delle biciclette. Per richiedere informazioni e rinnovare o sottoscrivere gli abbonamenti per l’accesso ai posteggi è possibile rivolgersi all’ufficio ecologia del Comune, telefonando al numero 0371.409724 o scrivendo un’e-mail a [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA