Ciclodi: «Niente bici al cinema all’aperto»
Cinema all’aperto al San Domenico

Ciclodi: «Niente bici al cinema all’aperto»

L’associazione protesta nell’ambito della rassegna Lodi al Sole

Ciclodi, l’associazione degli appassionati delle due ruote, protesta contro la possibilità di parcheggiare il mezzo nel cortile del San Domenico, in occasione del cinema all’aperto, iniziativa legata alla rassegna Lodi al Sole. «Ci è dispiaciuto molto dover constatare che non è consentito portare le bici nel cortile, per posteggiarle nel parcheggio interno dotato di una lunga rastrelliera che permetterebbe di parcheggiare le biciclette in modo ordinato e sicuro. Invece, le bici devono essere lasciate lungo la stretta via Fanfulla, con pochissimi posti disponibili a cui legare il telaio, che subito vengono riempiti, e le altre bici quindi non possono che essere lasciate appoggiate ai muri, creando intralcio ai pedoni ed esposte al pericolo di furto», lamenta Ciclodi. «Ancora una volta, chi ha organizzato non ha pensato alle esigenze di chi sceglie di muoversi nel modo più ecologico disponibile, quello che a parole sempre viene promosso. Oppure, se ci ha pensato, ha deciso di ignorare questa esigenza. Chiediamo all’amministrazione comunale (che organizza la rassegna) e provinciale (proprietaria del cortile) per quale motivo non è consentito il parcheggio delle biciclette nella rastrelliera presente nel cortile e di attivarsi per risolvere questa incomprensibile situazione. Non c’è alcun impedimento legato al Covid o alla sicurezza. È solo questione di scegliere di passare dalle parole ai fatti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA