Ciclabile sulla Via Emilia, la chiedono sempre più sindaci
Via Emilia a Melegnano

Ciclabile sulla Via Emilia, la chiedono sempre più sindaci

Nel Sudmilano numerosi i Comuni che approvano l’idea

Dopo San Donato, San Giuliano e Vizzolo nei giorni scorsi, anche i Comuni del Melegnanese scendono in campo per realizzare una pista ciclabile lungo l’asse sudmilanese della via Emilia. È questo il succo della lettera inviata ad Anas dai sindaci di Melegnano Rodolfo Bertoli, Carpiano Paolo Branca, Cerro Marco Sassi, Colturano Giulio Guala, Dresano Vito Penta e San Zenone Arianna Tronconi, che hanno chiesto di partecipare al tavolo per l’analisi della fattibilità di un percorso ciclabile intercomunale lungo la statale. «È sempre più evidente la necessità di un sistema infrastrutturale dedicato specificamente alla mobilità dolce sulle direttrici radiali uscenti da Milano, a partire proprio dalla via Emilia - chiariscono gli amministratori nella lettera -. Tutto questo deve essere integrato in un sistema territoriale di piste ciclabili in progetto, in fase di realizzazione o già esistenti: per quanto riguarda proprio il Melegnanese, sono previste verso ovest la pista Melegnano-Cerro-Carpiano-Locate e verso est quella programmata dalla Regione tra Colturano e Mediglia». Sempre nella lettera inviata ieri all’Anas, i Comuni del Melegnanese propongono di invitare al futuro tavolo anche portatori di interessi sull’argomento, come ad esempio la Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta) e le altre associazioni presenti sul territorio, grazie alle quali sarà possibile arricchire il contributo di conoscenze. Martedì una richiesta analoga è arrivata da San Donato, San Giuliano e Vizzolo, che hanno anch’essi sostenuto l’ipotesi della pista ciclabile lungo l’asse della via Emilia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA