Centomila euro alle paritarie di Sant’Angelo con il bonus alle famiglie
Il municipio di Sant’Angelo (Foto by archivio)

Centomila euro alle paritarie di Sant’Angelo con il bonus alle famiglie

Quest’anno, oltre allo stanziamento di 50mila euro già previsto dalla convenzione, ci sarà un ulteriore contributo, saranno usati i fondi per l’emergenza sanitaria

Un bonus per tutte le famiglie che hanno bambini iscritti alle scuole paritarie, con uno stanziamento straordinario da 100mila euro. Arrivano buone nuove, a Sant’Angelo Lodigiano, per le famiglie degli iscritti alle scuole dell’infanzia paritarie della città, uniche realtà all’ombra di castello Bolognini a garantire un presidio di scolarizzazione della prima infanzia, da 3 a 6 anni, in assenza di una scuola materna statale. Dopo aver già un annunciato nelle scorse settimane un impegno economico per sostenere le famiglie delle paritarie in un momento straordinario come quello post-Covid, è stato il sindaco di Sant’Angelo Lodigiano Maurizio Villa, insieme all’assessore all’istruzione Luisella Pellegrini, a fare il punto sullo stanziamento da 100mila euro che andrà a sostenere direttamente le famiglie, utilizzando i fondi erogati dal governo nell’ambito dell’emergenza sanitaria. In particolare, le risorse arriveranno dal fondo di solidarietà pensato per le cinque province italiane più colpite dalla pandemia. «È un momento particolare e complesso, anche dal punto di vista economico, per molte famiglie - spiega il sindaco Maurizio Villa - e proprio per questo abbiamo deciso di intervenire in tal senso, dal punto di vista economico, mettendo a disposizione fondi direttamente alle stesse famiglie per il contenimento delle rette delle scuole paritarie. Oltre alla cifra prevista annualmente dalla convenzione con i due istituti, che viene rinnovata di anno e in anno, e prevede già uno stanziamento di 50mila euro, quest’anno ci sarà un ulteriore contributo da 100mila euro, che sarà suddiviso tra le famiglie. Sarà una contribuito una tantum, una sorta di bonus, che verrà erogato in una formula unica e che permetterà alle famiglie di avere un sollievo e un aiuto per il pagamento». «Le scuole paritarie sono una nostra risorsa importante - aggiunge l’assessore a cultura e istruzione Luisella Pellegrini - : quest’anno, oltre a garantire l’assistenza educativa agli alunni diversamente abili, ma andiamo a fare anche un ulteriore passo di sostegno alle famiglie con questo sostanzioso contributo deciso dall’amministrazione Villa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA