Castelnuovo, imprenditore muore all’improvviso a 75 anni
Un intervento del soccorso sanitario (Foto by archivio)

Castelnuovo, imprenditore muore all’improvviso a 75 anni

Titolare dello storico locale notturno, l’ipotesi di un malore

Un malessere improvviso, la caduta al suolo e poi i tentativi di rianimazione. Ma per Claudio Consoli non c’è stato nulla da fare. Tragedia nella serata di mercoledì a Castelnuovo Bocca d’Adda, con l’imprenditore e direttore dello storico locale notturno Melodj deceduto a seguito di un arresto cardiaco. Il dramma è avvenuto quando mancavano pochi minuti alle 19.30. Il 75enne si trovava all’interno del suo circolo privato lungo via Umberto I. All’improvviso il malore. A scoprire quanto accaduto una dipendente che ha subito cercato di prestargli soccorso allertando allo stesso tempo il 112. Ma, a pochi minuti dopo l’arrivo dei sanitari della Croce Rossa di Codogno e dell’automedica, per il medico non c’è stato quindi nient’altro da fare che constatarne il decesso. All’interno del Melodj è sopraggiunta anche una pattuglia dei carabinieri per ricostruire la dinamica dell’accaduto. Consoli era originario del bresciano. (Ha collaborato Nicola Agosti)


© RIPRODUZIONE RISERVATA