CASELLE LURANI Un 45enne ammazzato in casa con un taglio alla gola: sotto torchio un africano 25enne - VIDEO
I carabinieri sequestrano rperti dall’abitazione di via Borsellino

CASELLE LURANI Un 45enne ammazzato in casa con un taglio alla gola: sotto torchio un africano 25enne - VIDEO

Indagano i carabinieri. Dopo le ricerche, anche con l’elicottero, fermato un nordafricano fuggito dall’abitazione: lo sta interrogando il Pm. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Delitto a Caselle Lurani, uomo di 45 anni trovato in casa con la gola tagliata. Per i carabinieri è omicidio.In un’abitazione di via Borsellino verso le 4 a essere rinvenuto senza vita è stato un uomo di nazionalità rumena, conosciuto come Adrian. Su quanto accaduto indagano i carabinieri.

I militari si sono messi alla ricerca di un africano di 25 anni, che è stato poi rintracciato nella zona in mattinata e condotto in caserma per essere interrogato dal Pm Aurora Stasi. Il giovane, che sembra abitasse in una stanza presa in affitto nell’appartamento, è sospettato di avere responsabilità nell’omicidio avvenuto nella notte. Impegnato nelle ricerche anche un elicottero dell’Arma. Al civico 4 di via Borsellino sono intervenuti anche il comandante della Compagnia di Lodi, il maggiore Gabriele Schiaffini, e del Norm, il tenente Alfio Salanitro, assieme a specialisti del Nucleo investigativo provinciale dei carabinieri di Lodi.

Sono ancora in fase di ricostruzione le ultime ore di vita del 45enne ucciso nella notte appena trascorsa. Secondo quanto appreso, ad allertare i soccorsi è stato un vicino di casa che ha udito delle urla nella palazzina di via Borsellino. All’interno dell’abitazione in quel momento si ritiene che ci fossero il rumeno, trovato in una stanza con una profonda ferita all’altezza della gola, tra vistosi schizzi di sangue, il 25enne, di colore, di professione autista, poi fuggito, e un italiano, sembra il titolare dell’appartamento, sottoposto a interrogatorio e poi lasciato libero di tornare a casa. Il 45enne romeno aveva già vissuto in paese nel decennio scorso, per poi tornare recentemente (a Caselle vivono anche l’ex compagna e il figlio). Il 25enne africano, sarebbe fuggito dal balcone sul retro e che dà sulla campagna di Caselle Lurani. E proprio tra strade ed edifici abbandonati si sono concentrate le ricerche dei militari dell’Arma.

La comunità intanto è sgomenta. «Un fatto così grave di certo destabilizza tutti» le prime parole del sindaco Davide Vighi, accorso a sua volta nella notte in via Borsellino. La salma del 45enne è stata presa in carico dalle onoranze funebri Galluzzi e portata a Pavia in vista degli esami che potrebbero essere disposti dalla Procura di Lodi. (ha collaborato Nicola Agosti)

I carabinieri sul posto

I carabinieri sul posto
(Foto by Agosti)

La palazzina del delitto al 4 di via Paolo Borsellino

La palazzina del delitto al 4 di via Paolo Borsellino
(Foto by Agosti)

La salma viene portata a Pavia per gli esami

La salma viene portata a Pavia per gli esami
(Foto by Agosti)

Il balcone da cui si è lanciato il 25enne sospettato

Il balcone da cui si è lanciato il 25enne sospettato


© RIPRODUZIONE RISERVATA