Casale, un furgone targato Auser per combattere la solitudine
Il gruppo dei volontari dell’Auser riceverà un mezzo contro la solitudine

Casale, un furgone targato Auser per combattere la solitudine

Permetterà a disabili e anziani di far visita a parenti e amici

Un pulmino targato Auser contro la solitudine degli anziani e disabili. Il Progetto di mobilità garantita è promosso dalla società milanese PMG che concede all’associazione in comodato gratuito un Doblò per i volontari, che potranno accompagnare le persone da amici, parenti, o presso eventi, col solo scopo di garantire una socialità che, diversamente, sarebbe stata a loro preclusa. E proprio per questa sua valenza di servizio sociale, il progetto ha ricevuto anche il patrocinio del Comune di Casale.

«È da diverso tempo che stiamo lavorando a questa bella collaborazione - spiega Tea Valendino, presidente dell’Auser di Casale -: grazie alla società PMG avremo presto a disposizione questo mezzo in comodato per il quale pagheremo solo la benzina e che useremo solo in funzione sociale, per accompagnare gli anziani a trovare un amico, un parente, oppure dal parrucchiere o a una delle nostre feste non appena torneremo a farle».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 14 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA