CASALE Poste chiuse al pomeriggio,  il Pd prepara la raccolta firme

CASALE Poste chiuse al pomeriggio,

il Pd prepara la raccolta firme

L’obiettivo è quello di chiedere il ripristino immediato del servizio

Ufficio postale ancora chiuso il pomeriggio: a Casale Pd pronto ad avviare una raccolta firme, aperta a tutta la cittadinanza, per chiedere a Poste Italiane il ripristino immediato del servizio pomeridiano sospeso ormai da oltre un anno, in seguito allo scoppio della pandemia. Tuttora infatti l’apertura degli sportelli al pubblico viene garantita soltanto la mattina a fronte, pare, di una generica riorganizzazione. E ora, con la ripresa dell’inverno, il timore resta quello di assistere di nuovo alle lunghe code di utenti, fermi, in fila, al freddo, in piazza da Vinci. «Il sindaco, secondo cui fra settembre e ottobre la situazione sarebbe verosimilmente tornata alla normalità, si è più volte rivolto all’ufficio dei rapporti con le amministrazioni locali, ma senza ottenere risultati concreti - commentano dal Pd locale -: occorre un intervento più politico, appellandosi anche ai propri rappresentanti di altre istituzioni, Casale non è certamente l’ultima ruota del carro; per mesi l’amministrazione è stata incalzata a fare di più su questo tema, perché questo disservizio è un problema per i cittadini, ma niente di concreto - continuano dal partito di opposizione -: è mai possibile che il sindaco non abbia avuto il tempo e l’occasione di parlare di questa situazione coi suoi colleghi in Regione o in Provincia, con il suo presidente, e auspicare un loro intervento su Poste? Se lo ha fatto e non è accaduto nulla, allora nel Lodigiano per la Lega esistono Comuni di Serie A e comuni di Serie B». Il sindaco Elia Delmiglio però spiega: «I nostri interventi sulla questione sono proseguiti, lo scorso 20 settembre, abbiamo avuto in Prefettura un incontro con il referente dell’area nord di Poste Italiane, purtroppo senza un riscontro immediatamente positivo: la questione è legata alla gestione del personale e interessa 500 località nel nord Italia, fra cui l’ufficio postale di Casale, noi abbiamo comunque chiesto che Casale fosse messa fra le priorità e proprio oggi (ieri per chi legge, ndr) mi è stato comunicato che entro la fine della settimana è prevista una riunione per presentare una sperimentazione di orari per alcuni comuni, fra cui Casale» Quanto all’aspetto politico, Delmiglio conclude: «Nel merito condividiamo la battaglia per la riapertura pomeridiana degli uffici, ma l’opposizione sta strumentalizzando il tema».


© RIPRODUZIONE RISERVATA