Casale, morto in un incidente stradale:  un murales con una rosa per Franko
Il murales dedicato a Frankolin Caushaj

Casale, morto in un incidente stradale:

un murales con una rosa per Franko

Il l 22enne domenica 20 luglio alle 2 di notte ha perso la vita con la sua auto, il ricordo degli amici

Al Pepper’s in viale Cappuccini un murales per Franko, il 22enne di origini albanesi Frankolin Caushaj che domenica 20 luglio alle 2 di notte ha perso la vita finendo fuori strada con la sua auto sulla via Emilia a Zorlesco. In prova alla Lever da gennaio, il giovane la sera lavorava come cameriere e barman nei locali più in voga della Bassa fra cui proprio il Pepper’s, dove aveva fatto serata con gli amici anche la maledetta sera in cui ha perso la vita. «In attesa che riaprissimo il locale aveva iniziato la stagione al “Bollicine”, ma la sera dell’incidente fino alla 1 era qui, tra noi e il Penny – ricorda il titolare del Pepper’s Simone Toscani -. Era il ragazzo più solare che abbia mai visto, una bravissima persona». Lasciato il locale, Franko si era messo in macchina per raggiungere la compagnia storica a Brembio dove fino a qualche anno fa aveva vissuto con la famiglia. Ma alla curva di fronte alla trattoria Cà Visconti, il 22enne aveva perso il controllo della sua Mazda e si era schiantato contro un albero lungo l’ex statale. Il giorno dei suoi funerali a dirgli addio c’erano centinaia di giovani, quel popolo della notte che lo “amava”. A realizzare il suo ritratto sul muretto del Pepper’s sono stati gli amici di Brembio, stencil e bomboletta. “Vivere nel cuore di chi resta è come non morire mai” gli hanno scritto a fianco. Le parole vivere/cuore/mai in rosso, come la rosa che completa l’opera.


© RIPRODUZIONE RISERVATA