Casale, mancano vigili al Cesaris: il Comune corre ai ripari
L’uscita degli studenti da scuola, la presenza dei vigili è necessaria

Casale, mancano vigili al Cesaris: il Comune corre ai ripari

Il sindaco interviene sull’assenza degli agenti a scuola

Niente paura, la polizia locale di Casalpusterlengo non si è dimenticata della zona del Cesaris. A tranquillizzare i cittadini a proposito dei disagi causati dall’accumulo di auto nelle vie circostanti l’istituto nell’orario di uscita degli studenti è il sindaco Elia Delmiglio, che interviene per spiegare con quali modalità vengono distribuite le forze sul territorio, ammettendo che «effettivamente può essere che sia capitato che la polizia locale non ci fosse. Ciò che dico ai cittadini è di considerare che in questo momento abbiamo una carenza di organico, che andremo a ricomporre presto, nella prima metà del 2022, e che comunque in ordine di priorità garantiamo la copertura prima alle scuole elementari e medie, ma solitamente riusciamo a coprire anche la zona del Cesaris. Resta il fatto, però, che può capitare che per un’urgenza o per, appunto, una sofferenza dell’organico si possa mancare».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 7 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA