CASALE L’Anas dà il via ufficiale ai lavori per la nuova tangenziale

La presentazione stamattina nel teatro Carlo Rossi, apertura nel 2025

Data storica per la città di Casale: questa mattina, mercoledì 22 settembre 2021, Anas ha presentato l’avvio dei lavori per la costruzione della variante alla strada statale 9 a Casale. La tangenziale sarà percorribile a luglio 2025.

L’opera, il cui importo complessivo ammonta a 138 milioni di euro, porterà benefici al territorio, liberando il tratto urbano della via Emilia dal traffico pesante e riducendo i tempi di percorrenza per il traffico per tutti. Il tratto da realizzare prevede la costruzione della variante alla S.S. 9 “via Emilia” ad ovest del tracciato storico della statale che attraversa i centri abitati di Zorlesco (frazione) e di Casalpusterlengo, oltre ad una bretella mediana di raccordo tra la stessa variante e l’attuale sede della S.S. 9 con 5 svincoli.

All’incontro, organizzato al teatro comunale “Carlo Rossi” di Casale, alla presenza di autorità civili e militari nonché del Prefetto di Lodi Giuseppe Montella, sono intervenuti Elia Delmiglio, sindaco del Comune di Casale, Nicola Prisco, Responsabile Struttura Territoriale Anas Lombardia, Eutimio Mucilli, Direttore Progettazione e Realizzazione lavori Anas, Pietro Foroni, Assessore al Territorio e Protezione Civile Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, Assessore alle Infrastrutture Trasporti e Mobilità Sostenibile Regione Lombardia, Alessandro Morelli, Viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA