Casale, il restyling dei cimiteri non è ancora finito ma già compaiono le scritte spray
Alcuni dei vandalismi con la vernice

Casale, il restyling dei cimiteri non è ancora finito ma già compaiono le scritte spray

Sospetti su un gruppo di giovanissimi, danni per decine di migliaia di euro

Messaggi d’amore ma anche simboli politici. E perfino insulti. Il muro perimetrale del camposanto di Casalpusterlengo è stato totalmente imbrattato, senza alcun rispetto. Si tratta del lato che si affaccia verso il parcheggio: l’ala più nascosta, dove giovanissimi, di sera, di notte, si divertono a scrivere con spray qualsiasi cosa. E purtroppo una prima scritta è comparsa anche lungo l’altro lato, quello della cancellata di ingresso, vicino ai porta biciclette. In generale, questi tipi di atti vandalici sono da condannare, ma il fatto che ad essere preso di mira il muro di un cimitero li rende ancora più irrispettosi. Proprio il cimitero di Casalpusterlengo è stato oggetto (e lo sarà ancora) di diversi interventi di riqualificazione che costano centinaia di migliaia di euro. Comprese le tinteggiature. Che devono essere ancora completate, per fortuna. Ma è facile prevedere che resteranno immacolate per poco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA