CASALE Ennesimo raggiro ai danni di un’anziana
Ennesima truffa andata a segno

CASALE Ennesimo raggiro ai danni di un’anziana

Una ultraottantenne truffata dal falso tecnico dell’acqua

Torna l’incubo truffe a Casale. A finire nel mirino e a essere derubata, è una ultraottantenne. Raggiro concretizzatosi in pieno centro, in via Cavallotti.. È successo lunedì mattina quando un fasullo tecnico dell’acqua si è presentato alla porta dell’anziana, che vive da sola e, alla richiesta di farlo entrare ha acconsentito.

La scusa sempre la medesima, effettuare dei controlli per appurare che tutto fosse perfettamente in regola e che non ci fossero rischi di contaminazione.

La donna, fidatasi di quanto le era stato appena detto dallo sconosciuto, ha quindi lasciato fare al giovane esperto impegnato nell’attività, pensava, anche in altre abitazioni prima della sua.

Ovviamente però si trattava della classica truffa. Traguardo che il malvivente ha visto sempre più vicino quando l’ultraottantenne ha raccolto contanti e monili in oro mettendoli al sicuro al fine di evitare che si rovinassero. Un gioco da ragazzi per il truffatore che, sfruttando un momento di distrazione della vittima, ha così intascato il malloppo uscendo poi di casa e dandosi alla macchia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA