CARABINIERI Girava per Orio Litta con una motosega accesa, denunciato un 54enne
La droga sequestrata a San Rocco

CARABINIERI Girava per Orio Litta con una motosega accesa, denunciato un 54enne

A San Rocco fermato un giovane con ecstasy e hascisc

Aveva con sé circa 100 grami di hashish e una pasticca di ecstasy il 20enne di Pontenure denunciato dai carabinieri della Compagnia di Codogno. Il giovane è stato fermato a San Rocco nella serata di lunedì dai militari dell’aliquota radiomobile. Raggiunto, dopo che gli stessi carabinieri avevano notato un atteggiamento irrequieto del giovane, il classe 2001 veniva perquisito. E addosso appunto c’erano gli stupefacenti, con l’hashish confezionato nel classico cellophane. Da qui quindi la denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti per uso non esclusivamente personale.

Stesso provvedimento a piede libero anche per un 54enne di Orio Litta, accusato invece di porto abusivo d’armi e oggetti atti ad offendere, violenza e resistenza. I fatti risalgono ad inizio mese quando alcuni residenti, nella serata dell’8 settembre, lo hanno notato, in stato d’alterazione psicofisica, con una motosega accesa per le vie del paese. Raggiunto dai militari dell’Arma, il 54enne aveva già posato l’attrezzo, rivolgendosi però con violenza proprio contro i carabinieri prima di essere condotto all’ospedale di Codogno a seguito dell’arrivo dei sanitari. Tra le attività dei carabinieri della Compagnia di Codogno nelle ultime settimane, è stata anche certificata la denuncia a piede libero per l'82enne di Livraga che ha accoltellato la moglie sabato nella loro abitazione di via Anna Frank.


© RIPRODUZIONE RISERVATA