CAOS TRASPORTI A Lodi la protesta dei pendolari contro StarMobility
La protesta davanti alla sede della Star a Lodi (Borella)

CAOS TRASPORTI A Lodi la protesta dei pendolari contro StarMobility

Presidio di fronte alla sede di via Cavallotti, l’azienda promette che tutto rientrerà nella normalità entro dieci giorni

Andrea Bagatta

«L’azienda conta di poter ripristinare la normalità del servizio al più tardi in una decina di giorni, continueremo a monitorare la situazione, perché è chiaro che non possono essere gli utenti, né tantomeno gli studenti, a rimetterci». Giovedì pomeriggio una delegazione del Comitato Pendolari Paullo in rappresentanza dei pendolari del territorio ha protestato brevemente davanti la sede di StarMobility e ha quindi incontrato l’amministratore delegato Luca Paolo Delbarba e il direttore d’esercizio Lucio Piazzardi, che si sono resi disponibili a spiegare le motivazioni dei disservizi di questi giorni e a indicare le prospettive per le prossime settimane. Intanto, negli ultimi giorni i disagi sono diminuiti, ma anche ieri alcune corse non si sono svolte: segnalazioni in particolare dalla Sant’Angelo-Lodi, dove alcuni studenti hanno ritardato o saltato scuola a causa del mancato passaggio dei bus.

«Abbiamo avuto un lungo e proficuo colloquio con i vertici di StarMobility – dice Giancarlo Broglia del Comitato Pendolari Paullo -. Ci è stato confermato, come già raccontato da Il Cittadino in questi giorni, che i tagli delle corse non sono riconducibili solo alle defezioni causa Covid, ma anche a causa di una condizione strutturale di carenza di conducenti, appesantita da qualche tensione sindacale legata alla recente fusione delle aziende. L’azienda ci ha prospettato la soluzione dei problemi entro una decina di giorni». L’esito dell’incontro è stato confermato anche dall’azienda, che ha sottolineato il tono costruttivo del confronto, anche per la disponibilità degli interlocutori, consapevoli del contesto in cui si è determinata la situazione di oggettivo disagio.

«Rispetto all’impegno dell’azienda a risolvere i problemi, continueremo a vigilare e intanto facciamo appello ai cittadini per segnalarci eventuali futuri disservizi – prosegue Giancarlo Broglia del Comitato Pendolari Paullo -. Rimarchiamo come l’incontro sia servito a fare chiarezza sui motivi del disagio di questi giorni e sulle prospettive future, anche se non possiamo non rilevare l’assenza di Comuni e Provincia di Lodi finora, rinnovando la richiesta di un impegno unitario, nei confronti della società e anche dell’agenzia Tpl, per migliorare il servizio. Bene in questo senso l’incontro istituzionale organizzato dal Comune di Paullo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA