Caos e vandalismi sul treno, denunciato un gruppo di giovani
Una pattuglia dei carabinieri

Caos e vandalismi sul treno, denunciato un gruppo di giovani

Anche alcuni lodigiani tra i 14 “violenti” fermati dai carabinieri dopo l’intervento della capotreno 26enne

Fumo di sigaretta e bombolette spray per rovinare i vetri del convoglio in marcia, su cui erano saliti senza biglietto. Tra i 14 denunciati nella serata di sabato alle porte di Seregno anche giovani residenti nel Lodigiano. È accaduto tutto intorno alle 22, quando una capotreno 26enne si è recata nell’ultima carrozza del treno partito da Milano Porta Garibaldi con capolinea a Chiasso. Il gruppo, composto da giovani tra i 15 ed i 21 anni, era diretto a Seveso per il compleanno di un 39enne, anche lui a bordo e con a carico pesanti precedenti penali. Volti e nomi dei 14 conosciuti dai carabinieri intervenuti in stazione: gli adolescenti e gli altri denunciati infatti già in passato erano stati denunciati per spaccio, rissa, ricettazione, violenza, simulazione di reato e anche invasione di luogo ed edificio pubblico. Tutti senza biglietto, sono stati fatti scendere dal treno e denunciati per interruzione di pubblico servizio. Oltre a lodigiani sul convoglio erano presenti ragazzi residenti tra Bergamo, Brescia, Milano e Ravenna.

L’articolo completo sul Cittadino in edicola martedì 14 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA