Cantieri e caos traffico in Lodi “frenano” i bus degli studenti
Il traffico delle ultime settimane a Lodi generato dall’avvio di diversi cantieri stradali causa una serie di ritardi per le corse dei pullman dedicati agli studenti

Cantieri e caos traffico in Lodi “frenano” i bus degli studenti

Problemi per gli utenti della tratta tra San Colombano e il capoluogo, da giorni i ragazzi sono costretti a presentarsi in ritardo a scuola

Orari dei bus e traffico in Lodi città inatteso, almeno nelle dimensioni delle ultime settimane: gli studenti di Borghetto (e Massalengo) della tratta San Colombano-Lodi in ritardo rispetto al suono della campanella in diversi istituti. Lo segnala una famiglia di Borghetto, la cui figlia studia al Maffeo Vegio. «I bus da San Colombano verso Lodi delle 7,10 e delle 7,15 sono sempre affollati, e quindi gli studenti di Borghetto, e presumo di Massalengo, hanno difficoltà a utilizzare queste corse – spiega una mamma di Borghetto -. Il bus delle 7,30 a Borghetto dovrebbe raggiungere il Belfagor a Lodi prima delle 7,50, un orario compatibile con l’inizio delle lezioni. Il problema è che accumula almeno 10 minuti di ritardo, e dunque l’ingresso dopo la campanella è scontato. Qualche ritardo è comprensibile, ma da 10 giorni è una certezza quotidiana. Il problema sembra essere il traffico in Lodi su via San Colombano, ma ci chiediamo se non fosse possibile anticipare anche solo di 5 o 10 minuti la corsa in modo da trovare una soluzione».

Gli orari teorici di passaggio dei bus Star sono confermati fino a Lodi, ma il traffico urbano rende impossibile una percorrenza in 5 minuti dall’ingresso della città alla stazione. Da Star fanno sapere che le verifiche effettuate sul rispetto degli orari non hanno evidenziato criticità, se non sporadici episodi legati a circostanze particolari, come le nuove asfaltature di questi giorni a Motta Vigana. In compenso, l’ipotesi di anticipo del bus non sembra fare breccia, perché nella concatenazione delle corse significherebbe rivedere gli orari dell’intera linea, con partenze anticipate per tutti i bus, una rivisitazione difficile da fare in termini organizzativi e poco adeguata perché le prime corse arriverebbero a Lodi troppo presto rispetto all’ingresso a scuola. Proprio il coordinamento tra orari d’ingresso e orari dei bus è stato oggetto di un lungo lavoro l’estate scorsa da parte di tutti i soggetti in campo, coordinati dalla Prefettura, anche se alcuni istituti hanno già modificato il secondo ingresso alle 9 rispetto alle 9,15 concordate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA