Borgo, ancora studenti lasciati senza bus: costretti a vagare per ore in paese
Studenti in attesa dei bus della Star (Foto by archivio)

Borgo, ancora studenti lasciati senza bus: costretti a vagare per ore in paese

Il sindaco chiede un incontro con il Prefetto: «Ennesimo disservizio»

Dopo l’episodio verificato a Caselle Lurani, il “caso bus” si è riproposto anche a Borgo San Giovanni: ieri mattina, infatti, la corsa delle 7,10 che avrebbe dovuto portare un’ottantina di alunni alle scuole medie e superiori di Lodi, non si è proprio vista passare. «La corsa non è stata effettuata, senza alcun tipo di comunicazione pervenuta da parte di Star Mobility che gestisce il servizio - spiega il sindaco Moira Rebughini che ha dovuto fare i conti con le lamentele dei genitori del paese -. Si tratta di un fatto grave perchè ha messo in seria difficoltà i genitori che lavorano lontano». Alcuni di loro, infatti, hanno preferito rientrare a “casa” per accompagnare direttamente i figli a scuola. Ma non tutti hanno avuto questa possibilità. In giro per il paese, ragazzini dai dieci anni in su, senza le chiavi di casa, sono stati costretti ad attendere il rientro di mamma o papà a zonzo per le vie di Borgo. «Ho cercato immediatamente di prendere contatti con Star Mobility ma fino alle 8.30 del mattino non ho ricevuto alcuna risposta: intanto i ragazzini hanno aspettato per più di mezz’ora il passaggio del pullman che non si è mai visto arrivare - dice amareggiata il primo cittadino -. Dopo aver contattato personalmente anche la prefettura, abbiamo previsto un incontro per far luce su questo problema, visto che non si tratta certo della prima occasione» spiega il sindaco. E questa, infatti, si è rivelata solo l’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso: «I nostri ragazzi sono costretti a fare i conti regolarmente con ritardi e le difficoltà dettate da pullman sovraccarichi e viaggi in piedi fino a scuola - prosegue il primo cittadino che, dopo aver verificato sul sito della ditta riporta -: in seguito al termine dello stato d’emergenza, Star Mobility ha previsto di eliminare le doppie corse, istituite in occasione della pandemia per limitare l’assembramento sui mezzi. Ma nessuno ci ha mai dato comunicazione di questa notizia». E la segnalazione a poco è servita: «Anche la corsa del rientro alle 14,35 da Lodi non è stata effettuata» conclude il sindaco Rebughini. Una serie di disservizi che, a quanto pare, non riguardano solamente Borgo San Giovanni. Rebughini auspica quindi un incontro con il Prefetto di Lodi. (ha collaborato Lucia Macchioni)


© RIPRODUZIONE RISERVATA