Blitz in bar e gelaterie della Bassa, scoperti tre lavoratori in nero

Tre lavoratori in nero scoperti, quasi 13mila euro di sanzioni elevate e 6mila euro di contributi INPS recuperati. Due bar e una gelateria della Bassa sono incappati nei giorni scorsi nei controlli effettuati sul territorio dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Lodi in collaborazione ai colleghi della compagnia di Codogno. La verifica delle scritture contabili e degli altri documenti obbligatori ha portato a rilevare che i titolari degli esercizi pubblici, il 63enne A.C. e il 42enne A.P. ciascuno titolare di un bar e G.P. di una gelateria, facevano lavorare tre persone senza averle regolarmente assunte. Manovalanza in nero. Oltre al pagamento dei 13mila euro di sanzioni e dei 6mila euro di contributi INPS, i tre titolari hanno ricevuto una diffida ad assumere regolarmente i lavoratori in nero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA