Arresto cardiaco all’alba, 41enne tenuto in vita da un carabiniere e dai vigili
Gli agenti della polizia locale sul posto

Arresto cardiaco all’alba, 41enne tenuto in vita da un carabiniere e dai vigili

Drammatici minuti, l’ambulanza lo ha portato d’urgenza a Cremona

Quarantunenne di Casale colpito da un arresto cardiaco si accascia al suolo e un ex carabiniere gli pratica il massaggio cardiaco tenendolo in vita. È successo stamane intorno alle 7 davanti alla farmacia comunale all’angolo tra via Gramsci e via Garibaldi, dove l’uomo è stato colto da malore ed ha perso conoscenza. Sul posto sono accorsi due pattuglie della polizia locale e gli agenti si sono intervallati al militare nell’operazione di emergenza, dandogli il cambio con il massaggio cardiaco fino all’arrivo del medico del 118 e dell’ambulanza. L’uomo è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Cremona.

Tra l’altro appena mezz’ora dopo anche nel centro di Cremona una persona si è accasciata al suolo all’improvviso: si trattava di una donna di 82 anni colpita da un improvviso arresto cardiaco, di cui invece è stato constatato il decesso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA