Appello sul web, il micio torna a casa

«Il mio gattino di nome Trip non è tornato a casa ieri sera». Cominciava così l’appello lanciato sul gruppo Facebook di «Amo e vivo San Bovio» dalla 47enne Lucilla Fazioli, che denunciava la scomparsa di uno dei tanti animali (4 mici e un cane) che vivono nella sua casa a San Bovio, frazione di Peschiera Borromeo.

Trip, un meticcio felino dal pelo fulvo, era stato lasciato libero di scorrazzare all’aperto, ma, a differenza degli altri esemplari, al calar del sole, non aveva fatto più ritorno. Allora, l’indomani la signora Lucilla aveva affidato le sue speranze alle potenzialità del social network Facebook e, nella fattispecie, al gruppo a cui sono iscritti molti suoi concittadini. Alla richiesta di aiuto, corredata anche da una fotografia, hanno risposto diversi utenti che, a loro modo, hanno fornito indicazioni e comunicato potenziali avvistamenti.

«Il fatto che abbiano fatto segnalazioni - rivela -, giuste o sbagliate che siano, è da apprezzare». Soprattutto perché in un momento difficile, avere il supporto di un’intera comunità aiuta. E così è stato. E tra un ricerca e l’altra, forse assistito dalla sua buona stella, domenica scorsa il piccolo Trip ha ritrovato da sé la via di casa. La signora Lucilla e sua figlia Martina, di 16 anni, hanno potuto perciò tirare un lungo sospiro di sollievo. Anche perché nel loro recente passato avevano già vissuto attimi simili, che ebbero risvolti decisamente diversi: nel mese di settembre una loro gatta non aveva fatto ritorno tra le mura domestiche, perdendo la vita quasi certamente a seguito di un investimento stradale. Stavolta però lo storia è finita per il meglio e come ringraziamento la padrona di Trip ha scritto sul gruppo Facebook che l’ha tanto supportata: «Che bello vivere a San Bovio!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA