Appalti truccati per mense e pulizie scolastiche, indagato il vicesindaco di Mediglia VIDEO
Indagine della guardia di finanza

Appalti truccati per mense e pulizie scolastiche, indagato il vicesindaco di Mediglia VIDEO

Vasta operazione della guardia di finanza con undici persone che sono state arrestate

Corruzione e appalti truccati nel campo delle mense e delle pulizie di scuole, uffici e case di riposo: undici persone arrestate (otto ai domiciliari). Nella maxi operazione della guardia di finanza sono coinvolti i comuni di Mediglia, Cornaredo e Buccinasco nell’area metropolitana milanese.

Paolo Bianchi, attuale vicesindaco di Mediglia, già alla guida della città per due mandati, è indagato dalla guardia di finanza proprio nell’ambito di questa inchiesta.

Gli arresti dopo un’indagine focalizzata su una decina di contratti di fornitura riguardanti cinque comuni lombardi.

Lo schema farebbe leva su presunte tangenti pagate dalle imprese pari all’1 o 2 per cento della base d’asta. Il valore totale degli appalti si aggirerebbe attorno ai 39 milioni di euro.

In carcere sono finite tre persone (le altre beneficiano dei domiciliari) e i contratti riguardano il periodo di tempo che va dal 2021 e il 2022.

Leggi l’approfondimento sul «Cittadino» in edicola mercoledì 4 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA