Alta velocità, la linea riaprirà entro il 2 marzo

Alta velocità, la linea riaprirà entro il 2 marzo

Conclusi i lavori dopo il disastro ferroviario di Ospedaletto

Dopo il disastro di Ospedaletto riapre finalmente la linea dell’Alta velocità. A seguito dell’audizione di questa mattina del ministro dei trasporti Paola De Micheli alla commissione lavori pubblici del Senato, Rfi fa sapere che squadre di tecnici si sono messe al lavoro con l’obiettivo di riaprire la linea ad alta velocità Milano – Bologna entro lunedì 2 marzo. Il dissequestro del “posto movimento” e dello scambio risultato difettoso era stato concesso dalla Procura di Lodi domenica sera, a conclusione degli accertamenti tecnici irripetibili conseguenti al deragliamento del 6 febbraio scorso del Frecciarossa 1000 Milano – Salerno costato la vita ai due macchinisti e il ferimento di 31 persone tra personale e passeggeri.

Per poter operare su tutta la tratta che si ritiene debba essere nuovamente collaudata sembra che sia necessaria un’autorizzazione del Prefetto per l’accesso del personale tecnico nella “zona rossa” istituita a prevenzione del coronavirus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA