Alessandro Dansi è il primo giudice di Codogno
Alessandro Dansi

Alessandro Dansi è il primo giudice di Codogno

L’avvocato è risultato ottavo nella graduatoria del concorso. Lavorerà in Tribunale Milano

Codogno ha il suo primo giudice. Si tratta di Alessandro Dansi, avvocato di 58 anni. Nella graduatoria emanata dal Csm è ottavo dei 23 ammessi tra i 3537 candidati al concorso per giudici onorari presso il Tribunale di Milano, 23 che hanno superato la selezione. Ora manca solo il decreto di nomina del ministro della Giustizia, quindi Dansi assumerà l’incarico.

«È una soddisfazione, dal dopoguerra credo di essere il primo codognese a svolgere funzioni di giudice a Milano» spiega. Dansi ha esercitato la pratica presso importanti studi milanesi aprendo egli stesso uno studio nel capoluogo lombardo, salvo dover lasciare la città meneghina a inizi Duemila, per assistere la madre. Una scelta di cuore, senza rimpianti, che ha coinciso però con un cambio di rotta. Perché da allora l’avvocato esercita a Codogno. E il traguardo di oggi, passati vent’anni, suona un po’ come una riammissione nella milanesità.

A fine maggio 2020 è uscita la graduatoria provvisoria, stilata in base ai titoli. E Dansi è risultato tra gli ammessi. Prenderà quindi servizio come giudice a Milano

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA