Addio a Gegè Gandolfi, ”anima” della Pro loco
Giosuè Gegè Gandolfi, storico volto della Pro loco di Borghetto, motore della Fiera di Borghetto e collaboratore di quella di Codogno: se ne va a 74 anni per il coronavirus

Addio a Gegè Gandolfi, ”anima” della Pro loco

Borghetto, è stato il “motore silenzioso” di numerosi eventi, a cominciare dalla Fiera

È morto venerdì Giosuè “Gegè” Gandolfi, storico volto della Pro loco di Borghetto e motore silenzioso della Fiera di Borghetto e della Fiera di Codogno. Il suo nome è legato a numerose iniziative di paese in Borghetto, alla Pro loco e al teatro dialettale del paese, dove aveva esordito 30 anni fa senza mai mancare una rappresentazione.

Entrato all’ospedale maggiore di Lodi prima di Natale per accertamenti cardiologici, aveva contratto il Covid. Dopo qualche giorno di forma asintomatica, le sue condizioni sono andate aggravandosi fino a richiedere l’uso del casco per la respirazione prima, e l’intubazione in terapia intensiva poi. Venerdì la notizia che ha scosso nel profondo tutta Borghetto. Aveva 74 anni, lascia la moglie, due figli già adulti e il suo nipotino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA