Abbattimento dei tigli, una diffida per il Comune di Paullo
I tigli al centro della battaglia (Cuti)

Abbattimento dei tigli, una diffida per il Comune di Paullo

Iniziativa di Comitato, Wwf e Legambiente per bloccare il contestato taglio

Niente abbattimenti: il comitato “Iostocoitigli” ha presentato, insieme a Wwf e Legambiente, una diffida al comune di Paullo, intimando all’ente di bloccare il taglio degli alberi sulla via Mazzini in attesa di un confronto con le parti sociali e della conclusione delle indagini avviate dal nucleo forestale dei carabinieri di Milano. «Sono circa due mesi che il comitato “Iostocoitigli” chiede al sindaco di Paullo di aprirsi a un confronto sul futuro dei grandi alberi che stanno da più di ottanta anni davanti alle ex scuole elementari – dicono i fondatori del gruppo di difesa delle piante-. Il rifacimento del centro cittadino prevede infatti l’abbattimento di questi tigli, ma esiste una parte della popolazione che li vuole vedere lì, dove li ha sempre visti. I tigli sono la storia della comunità, la storia di ciascuno di noi, che cerchiamo nell’ambiente circostante qualcosa di vivo e reale legato al nostro passato personale. E questo è ancora più vero ora, in un mondo che cambia rapidamente, in modo troppo veloce perché il singolo cittadino possa assimilarne i cambiamenti e farli propri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA