Abbadia Cerreto, don Luigi Avanti è cittadino onorario VIDEO
Il sindaco Agostina Marazzi con don Luigi Avanti (Macchioni)

Abbadia Cerreto, don Luigi Avanti è cittadino onorario VIDEO

Il “grazie” del Comune al parroco che va a San Bernardo a Lodi

Don Luigi Avanti diventa cittadino onorario del comune di Abbadia Cerreto. «Don Luigi, c’è una comprensibile malinconia per la notizia del suo nuovo incarico - ha dichiara il sindaco di Abbadia, Agostina Marazzi, al termine della Messa che ha salutato don Luigi Avanti nella storica abbazia -. Non tutto quello che l’amministrazione comunale è riuscita a portare avanti in campo assistenziale avrebbe ottenuto lo stesso risultato senza il suo costante e prezioso aiuto». Le parole del primo cittadino, cariche di stima e riconoscenza verso il parroco, hanno chiuso la funzione religiosa di domenica mattina: l’ultima presieduta da don Avanti prima dell’effettivo trasferimento alla parrocchia di Santa Maria della Clemenza e San Bernardo a Lodi. La chiusura di un cammino di fede a fianco della comunità di Abbadia è stato sancito da un “abbraccio” dei fedeli ma anche da una targa che il sacerdote porterà via con sé come ricordo del suo trascorso spirituale in paese: il conferimento della cittadinanza onoraria a nome di tutta l’amministrazione comunale per «un riconoscimento tangibile dell’ammirazione e della sincera collaborazione con il Comune e i suoi abitanti». Uno scroscio di applausi ha seguito la consegna della targa nella mani del parroco che ha ringraziato per il riconoscimento ricevuto e per l’affetto dei fedeli. «È dura doverci lasciare ma il nostro non è un addio - dichiara don Luigi Avanti -. Cercherò di essere presente comunque: saremo vicini anche se in maniera diversa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA