Alla Tecnoterm Energy di Tribiano lo screening gratuito per tutti i dipendenti

Alla Tecnoterm Energy di Tribiano lo screening gratuito per tutti i dipendenti

Il rientro dei dipendenti in azienda è iniziato martedì

Scelte imprenditoriali di grande responsabilità durante l’emergenza coronavirus: Tecnoterm Energy, impresa di Tribiano specializzata nel fornire soluzioni per l’efficienza energetica su misura, dimostra un profondo attaccamento al personale: offerto uno screening gratuito a tutti i suoi 45 lavoratori, al fine di informarli sul proprio stato di salute. Al rientro in ufficio o in produzione, a seconda della mansione ricoperta - previsto da ieri. martedì 14 aprile - i dipendenti saranno sottoposti al test di ricerca anticorpi anti Covid-19, del costo di 68 euro cadauno e con esito rapido (circa 15 minuti). Le procedure verranno eseguite da due medici in un locale aziendale allestito per l’occasione. A farsi carico dell’intera spesa sarà la società.

«Ho deciso di organizzare lo screening non appena ho scoperto la possibilità di svolgere lo stesso al di fuori dall’ambito ospedaliero ambulatoriale - spiega Vincenzo Calzone, titolare -. Il test consentirà a noi e ai collaboratori di affrontare i prossimi giorni con maggiore tranquillità e serenità». Una linea questa, di attenzione e premura nei confronti del personale, che si ritrova anche nella scelta di fermare la quasi totalità delle lavorazioni nelle scorse settimane. «Nonostante il nostro codice Ateco ci permettesse di continuare, abbiamo ridotto l’attività al solo 30 per cento relativamente alla produzione - aggiunge Calzone -. Per gli impiegati è stata invece introdotta la modalità smart working». Per molti il rientro in azienda, programmato per il post festività di Pasqua e dettato dalla necessità di ripartire, è stato comunque studiato nei minimi dettagli: ad esempio ciascuno, come vuole la normativa vigente, sarà dotato di Dpi (Dispositivi di protezione individuale) e forse si riuscirà a collocare soltanto una persona per ufficio. L’arduo compito di fronteggiare l’eccezionale situazione e sobbarcarsi il peso della riorganizzazione dei processi è spettato a Giorgio Pozzoli, consulente esterno che in Tecnoterm Energy ricopre il ruolo di operation manager da 4 mesi: «I vertici hanno espresso la volontà di mettere in sicurezza l’intera azienda utilizzando qualsiasi mezzo - dice -. Il personale ha molto apprezzato questo aspetto». L’auspicio è che tutto torni quanto prima alla normalità e che Tecnoterm Energy prosegua nella progettazione, costruzione, installazione, messa in servizio e manutenzione di caldaie industriali e sistemi per il recupero energetico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA