A Melegnano l’omaggio alle 45 vittime del Covid
Un momento della celebrazione al cimitero di Melegnano (Cornalba)

A Melegnano l’omaggio alle 45 vittime del Covid

Più di 200 partecipanti alla messa celebrata giovedì sera al cimitero cittadino dal prevosto don Mauro Colombo

Con la Messa di giovedì sera al cimitero cittadino, la comunità di Melegnano ha ricordato le vittime del Covid, per molte delle quali non è stato neppure possibile celebrare il funerale nei drammatici giorni della fase più acuta della grave pandemia. In un’atmosfera di profonda tristezza e commozione, il prevosto don Mauro Colombo ha presieduto la funzione religiosa concelebrata dai sacerdoti della città e partecipata da circa 250 melegnanesi: alla Messa era presente anche il sindaco Rodolfo Bertoli con il presidente del consiglio comunale Davide Possenti e il vicesindaco Ambrogio Corti.

“Quello di stasera vuole essere l’omaggio doveroso verso le vittime del Covid - ha detto tra l’altro don Mauro durante l’omelia - e nel contempo un segno di vicinanza ai familiari e agli amici, che si sono trovati a fare i conti con una tragedia tanto grande senza neppure avere la possibilità di salutare per l’ultima volta i propri cari”.

In base ai numeri resi noti quotidianamente da palazzo Broletto, attualmente sono 45 i decessi a causa del coronavirus a Melegnano, la cui comunità in questi mesi drammatici ha dovuto anche fare i conti con le tante morti avvenute alla Fondazione Castellini Onlus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA